Seguici su:

Esplora contenuti correlati

Bilancio preventivo e rendiconto

Sezione relativa al bilancio preventivo e consuntivo, come indicato all'art. 29, c. 1 del d.lgs. 33/2013.

Il Bilancio del Comune di Caorle si compone di tre elementi:

la Relazione Previsionale Programmatica

È il documento di programmazione triennale delle attività del Comune. Contiene l’illustrazione delle caratteristiche generali della popolazione, del territorio, dell’economia insediata e dei servizi forniti, nonchè dei programmi di spesa da perseguire e l’illustrazione dei mezzi necessari per farvi fronte

 

il Bilancio Triennale
Rappresenta il quadro della programmazione finanziaria comunale necessaria per il perseguimento degli obiettivi triennali

 

il Bilancio Annuale
È lo strumento di programmazione e di governo delle attività del Comune. Evidenzia le previsioni finanziarie annuali, nel cui ambito verrà realizzata l’ attività gestionale del Comune.

 

La dimostrazione dei risultati di gestione avviene mediante il Rendiconto di Gestione, il quale comprende il conto del Bilancio, il conto economico ed il conto del patrimonio.
  • Il conto del Bilancio dimostra i risultati finali della gestione autorizzatoria contenuta nel bilancio annuale rispetto alle previsioni 
  • il conto economico evidenzia i componenti positivi e negativi dell’attività dell’ente secondo criteri di competenza economica. Comprende gli accertamenti e gli impegni del conto di Bilancio - rettificati al fine di costituire la dimensione finanziaria dei valori economici riferiti alla gestione di competenza - le insussistenze e sopravvenienze derivanti dalla gestione dei residui e gli elementi economici non rilevati nel conto del Bilancio 
  • il conto del patrimonio rileva i risultati della gestione patrimoniale e riassume la consistenza del patrimonio al termine dell’esercizio, evidenziando le variazioni intervenute nel corso dello stesso, rispetto alla consistenza iniziale.

 

C'è poi la Relazione al Rendiconto della Gestione, in cui la Giunta Comunale esprime le valutazioni di efficacia dell’azione condotta sulla base dei risultati conseguiti in rapporto ai programmi ed ai costi sostenuti. La Relazione evidenzia anche i criteri di valutazione del patrimonio e delle componenti economiche. Infine, analizza gli scostamenti principali intervenuti rispetto alle previsioni, motivando le cause che li hanno determinati.

 

Data ultima modifica: 15-06-2017