Seguici su:

Esplora contenuti correlati

Inaugurata l’esposizione di mappe storiche in Municipio

 

Questa mattina, presso il Municipio di Caorle, è stata inaugurata l’esposizione permanente di mappe storiche del territorio caprulano: si tratta di riproduzioni in scala di 16 originali, conservati presso l’Archivio di Stato di Venezia e la Biblioteca Archiginnasio di Bologna, realizzate su pannelli speciali fatti in DBond, materiale costituito da due fogli di alluminio e da uno strato centrale di poliuretano.

 
Al piano terra sono situate 3 mappe del 1500 (le più antiche di cui il territorio di Caorle dispone); al primo piano 3 mappe del 1700 nell’ufficio del Sindaco, il provvedimento ducale (la cosiddetta Ducale Foscari sul “Privilegio delle Aque”) del 1400 ed una mappa del 1500 nella sala attesa e 2 mappe del 1500 in sala giunta; al secondo piano 5 mappe del 1600 in sala rappresentanza ed una mappa del 1600 nella sala riunioni, settore Lavori Pubblici.

 
“Il territorio che vediamo oggi – dichiara il Vicesindaco Giovanni Comisso – è il frutto di secoli di sacrificio e lotta che i cittadini, che ci hanno preceduto, hanno dovuto sostenere per tutelarsi dalle forze della natura, come gli agenti atmosferici e, soprattutto, il mare. Ora questa storia la possiamo rivivere grazie alle mappe esposte in Municipio, testimonianze storiche dell’evoluzione del nostro territorio eseguite nei secoli dagli straordinari geografi della Serenissima Repubblica di Venezia”.

 
“Quest’esposizione – spiega Chiara Ortolani di Dimensione Cultura – ha una valenza artistica, per come sono state realizzate queste mappe, una valenza storica, data dalla ricerca scientifica che ne sta alla base, ed una valenza ambientale, in quanto le mappe illustrano le trasformazioni avvenute nel territorio. Dimensione Cultura si impegnerà a trasmettere tutto ciò attraverso una promozione didattica rivolta a scolaresche, ma anche a cittadini e a turisti (visite guidate e laboratori)”.

 
“L’idea è nata circa un anno fa – racconta l’arch. Paolo Gusso – quando mi sono reso conto che l’interno del Municipio non era in relazione con l’esterno, e cioè con Caorle e la sua storia. Le pareti bianche potevano essere arricchite, magari con la cartografia storica della nostra Città. Il nostro Comune è particolarmente ricco di tali mappe, in quanto documenti necessari per lo svolgersi dei numerosi processi seguiti ai tentativi di usurpazione di territori pubblici, come la laguna, da parte di privati. Mi auguro che questa esposizione, fatta di documenti inequivocabili e non di semplici fatti tramandati, contribuisca a divulgare la nostra storia ed a lasciare traccia nel tempo di quanto è stato fatto dai nostri avi. Ringrazio, infine. l’Amministrazione Comunale per aver creduto e, quindi, attuato il progetto, la ditta Centro Ufficio per la realizzazione dei pannelli e la dott.ssa Renata Gandolfo per le traduzioni”.

 

Per visite guidate contattare l’Ufficio Cultura.

 

L'esposizione è allestita presso il Municipio di Caorle ed è visitabile, quindi, negli orari di apertura degli Uffici Comunali:

lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9.30 alle 12.30

martedì e giovedì dalle 16 alle 17.

 

pubblicata il 19 dicembre 2017
<< <  ... 262728293031323334 >