Seguici su:

Esplora contenuti correlati

News

Concerto all’Alba

 

Questa mattina, in sala giunta del Comune di Caorle, è stato presentato il “Concerto all’alba” che si terrà in occasione del solstizio d’estate venerdì 21 giugno alle ore 6 (giornata in cui viene celebrata anche la Festa della Musica, che si festeggia in oltre 700 città europee e coinvolge più di 50mila musicisti, 7mila solo in Italia!).

 

Protagonista della conferenza Giovanni Vello, maestro di tromba e concertatore dell’ensemble di trombe FVG, che ha dato un piccolo assaggio del concerto suonando la conchiglia sonora.

 

“Sarà per noi un enorme piacere quest’anno festeggiare solstizio d’estate e Festa della Musica in questo modo straordinario – ha commentato l’Assessore alla Cultura Alessandra Zusso – come location non potevamo che scegliere Il piazzale e l’arenile antistanti il Santuario della Madonna dell’Angelo, uno dei luoghi più belli e significativi della città: invitiamo cittadini e ospiti a partecipare al concerto, sarà un modo davvero speciale per iniziare la giornata e l’estate!”

 

“Il concerto all’alba – ha spiegato il direttore artistico Denis Biasin – è sempre un momento magico, durante il quale l’arte della musica si sposa coi ritmi della natura. Lo abbiamo studiato appositamente con un avvio dolce e naturale, il suono della conchiglia sonora, per poi svilupparsi in un crescendo accompagnando l’intensificarsi della luce”.

 

“Abbiamo accolto con piacere – ha dichiarato il vice presidente della BCC Pordenonese Mauro Verona - l’invito dell’organizzazione a contribuire a questa iniziativa su un territorio per noi di primario interesse, sia dal punto di vista dell’espansione commerciale che della presenza come sostenitori del terzo settore. Per BCC l’impegno nel sociale, nella cultura e nello sport è parimenti importante all’attività caratteristica bancaria. È un modo per noi di qualificarci e di differenziarci rispetto agli altri istituti bancari”.

 

Concerto All’Alba – venerdì 21 giugno
Il concerto si aprirà alle 6, nel piazzale antistante la Madonna dell’Angelo, con il maestro Giovanni Vello, direttore e fondatore dell’Ensemble trombe Fvg, e il suono della conchiglia, prodotto attraverso la vibrazione naturale dell’aria all’interno del guscio.
La conchiglia sonora è considerata il suono nell’antichità che ha ispirato la costruzione della tromba naturale. Essa creerà un suggestivo connubio col mare e il luogo scelto per il concerto, ovvero il Santuario della Madonna dell’Angelo di Caorle.
Seguirà una corale della compositrice e percussionista scozzese Evelyn Glennie eseguita da Valentina Canta (membro della Banda Cittadina Marafa Marafon) alla marimba.
I brani successivi saranno suonati dall’Ensembletrombe FVG diretto dal maestro Vello in un coinvolgente crescendo: dapprima duetti, poi trii e quartetti di trombe e flicorni per arrivare poi al decimino, con l’inserimento dei timpani d’orchestra per eseguire le musiche di Ennio Morricone.
Terminato il concerto sul mare, la musica si propagherà nel centro, per accompagnare la colazione per le vie del centro coi giovani allievi della scuola Paul Jeffrey.
In caso di cattivo tempo il concerto sarà spostato al Duomo di Caorle.

 

Il progetto del concerto all’alba verrà realizzato grazie al sostegno della Banca di Credito Cooperativo Pordenonese, il patrocinio del Comune di Caorle e la direzione artistica di Denis Biasin.

 

pubblicata il 18 giugno 2019
<< <  ... 144145146147148149150151152 ...  > >>