Seguici su:

Esplora contenuti correlati

News

La DMO Caorle si allarga e accoglie due nuovi membri

 

Ieri mattina si è svolta la DMO Caorle che, d’ora in avanti, vanta due nuovi membri: il Consorzio Spiaggia di Porto Santa Margherita e il parco acquatico Aquafollie.
Consorzio e parco hanno fatto richiesta, infatti, di poter far parte dell’organizzazione di gestione che, all’unanimità, ha accolto la richiesta.
“Entrambe le domande sono accoglibili, in base alla normativa regionale e comunale – spiega il Sindaco Luciano Striuli – e riteniamo giusto che all’interno della DMO sia presente anche chi gestisce l’arenile di Porto Santa Margherita, in quanto rappresenta particolarità rispetto la spiaggia di Caorle, e chi collabora, ormai in modo consolidato, con il Comune di Caorle e che rappresenta un importante servizio rivolto sia a residenti che turisti, quale Aquafollie. Anzi, mi auspico l’entrata anche di altri soggetti rappresentativi di importanti realtà del territorio, che per caratteristiche, non possono paragonarsi ad altre e quindi meritano voce anche in occasioni come queste”.

 

Il Sindaco ha poi informato i membri della DMO circa gli aggiornamenti in merito alla situazione legata all’emergenza sanitaria, sia a livello nazionale che regionale e locale (qui tutte le misure approvate dalla Giunta Comunale).
“Preso atto della normativa e dei vari protocolli, Caorle è pronta per aprire ufficialmente la stagione 2020 il 1 giugno – continua il Sindaco Striuli – Per accedere alla spiaggia libera non sarà necessaria la prenotazione e l’area non verrà nemmeno picchettata. Ci appelliamo al buon senso dei nostri ospiti, affinché rispettino distanziamento, igienizzazione e utilizzo di presidi richiesti. Siamo chiudendo accordi con i concessionari attuali e con le associazioni attinenti alle attività balneari per lo svolgimento di attività di sensibilizzazione ed informazione. L’attività di vigilanza spetterà naturalmente alle Forze di Polizia”.
“La normativa ha anche regolamentato le sagre, categoria in cui rientra anche la nostra Festa del Pesce evento, quindi, che, con le adeguate misure, potrà svolgersi. La festa, inoltre, non pesa sulle casse comunali in quanto si è sempre finanziata ed ha sempre realizzato un utile.
L’imposta di soggiorno è confermata con le stesse modalità e tariffe dello scorso anno e sarà interamente destinata alla promozione, per continuare il lavoro che abbiamo fin qui fatto. Parte del gettito sarà destinata ad un importante progetto: “Caorle estate assicurata”, grazie al quale i turisti verranno assicurati e potranno godersi la propria vacanza in tutta serenità.
Il 18 maggio il Municipio ha finalmente riaperto le porte al pubblico, la Casa di Riposo continua a garantire la sicurezza dei loro ospiti ed offre in questi giorni un nuovo sistema di incontro con i parenti (separati da una parete di vetro), in attesa del protocollo sanitario relativo agli incontri in presenza, il 25 maggio lo IAT ha ripreso il servizio di informazione turistica in modalità back office e dal 28 aprirà al pubblico con orario continuato dalle 9 alle 18.30. Il 29 maggio aprirà il Campeggio Comunale, che registra già il tutto esaurito per il ponte del 2 giugno, e dal 20 giugno potrà finalmente aprire anche il parco acquatico Aquafollie dove verranno garantite le distanze e dove non sarà obbligatoria la mascherina”.

 

SPORT
Il Presidente della Fondazione Caorle Città dello Sport sta lavorando per la realizzazione di alcuni eventi sportivi, nel rispetto dei protocolli ed ha deciso, inoltre, di omaggiare le federazioni sportive nazionali e regionali venete che hanno collaborato con la nostra città con un piccolo gadget: una mascherina con il nuovo logo.

 

TURISMO
Due sono le azioni principali messe in atto:
1. Promozione nelle tv
I primi di maggio sono state registrate, in collaborazione con CaorleSpiaggia e il Consorzio di Promozione Turistica di Caorle, immagini che ci hanno permesso di confezionare servizi poi veicolati nelle tv nazionali e anche europee per un totale di quasi 18 milioni di contatti.
2. Azioni nel web e nei social
Tra queste rientra, ad esempio, l’illuminazione del Santuario della Madonna dell’Angelo con le luci dai colori della bandiera italiana.

 

FEDERALBERGHI
Il Presidente di Federalberghi Caorle ha illustrato i risultati ottenuti dall’operazione Voucher per gli angeli (medici, infermieri, forze dell’ordine):
1330 richieste ricevute
1268 domande accolte, in quanto effettivamente legate all’emergenza covid-19
278 soggiorni in hotel
186 soggiorni in appartamenti
70 cene al ristorante
1260 biglietti ingressi gratuiti a Aquafollie
Chi non è rientrato nell’iniziativa ha ricevuto una proposta di pacchetto a tariffe ridotte.
Federalberghi Veneto ha, inoltre, stretto una collaborazione con il Gruppo Conad, i cui dipendenti potranno trascorrere le proprie ferie nella nostra regione a prezzi convenzionati. Per fare ciò la DMO ha concordato che verrà utilizzato il booking presente nel sito turistico ufficiale www.caorle.eu.

 

SPIAGGE
Dal primo giugno tutte le spiagge attrezzate saranno pronte, tutti gli stabilimenti saranno aperti e il salvataggio sarà attivo, nel rispetto delle misure previste dal protocollo.

 

pubblicata il 27 maggio 2020
<< <  ... 394041424344454647 ...  > >>