Seguici su:

Esplora contenuti correlati

News

Inaugurazione estate 2020

 

Amministrazione Comunale e gli operatori di Caorle hanno dato ufficialmente il via oggi alla stagione estiva 2020, con il gesto simbolico del taglio del nastro e l’apertura contestuale degli ombrelloni nell'arenile.

 

Presenti il Sindaco di Caorle Luciano Striuli, il Vice Presidente della Regione Veneto Gianluca Forcolin, il Presidente del Consorzio Arenili CaorleSpiaggia Francesco Perissinotto, il Rappresentante dei chioschi di Caorle Vanni Buoso, il Presidente di Federalberghi Caorle Loris Brugnerotto, il Presidente di Ascom Caorle Corrado Sandrin, il Presidente Fiaip Gianni Gusso e Don Davide.

 

"Con la cerimonia di oggi - dichiara il Sindaco Stiuli - abbiamo voluto dare un segnale forte e concreto che Caorle ha superato l’emergenza e che tutti insieme, Amministrazione Comunale e Imprenditori, siamo determinati nel far partire velocemente la stagione estiva 2020, anche al fine di ritornare presto alla normalità di vita e di lavoro per noi e per le nostre famiglie.
Le nostre strutture ricettive e le nostre spiagge sono pronte, sono sempre state in sicurezza ed oggi lo sono ancor di più nel rispetto della vigente normativa sul distanziamento sociale, con percorsi dedicati, distanza molto ampie, ben superiori agli standard regionali dei 12 metri quadrati, attrezzature dedicate per la sanificazione e come al solito una particolare attenzione per le persone diversamente abili con ulteriori servizi loro dedicati.
Anche gli standard della balneazione confermano il rigore sulla sicurezza che abbiamo sempre avuto e che a maggior ragione oggi devono essere confermati con attenzione e scrupolosità, anche al fine di conservare Bandiera Blu 2020 appena ottenuta.
Fortunamente, hanno perso forza, anche mediatica, tutti coloro che avrebbero voluto gestire la stagionalità ancora sotto il panico dell’emergenza e dell’isolamento sociale, ipotizzando l’uso delle mascherine anche in acqua, box di plexiglass tra gli ombrelloni negli stabilimenti balneari e corsie paraospedaliere negli alberghi e fortunatamente forti sono anche i segnali della ripresa a partire dalle presenze turistiche di questi due ultimi fine settimana, del tutto esaurito nel ricettivo all’aperto, nei bar, nei ristoranti e dalle numerose prenotazioni che stanno arrivando per le prossime settimane.
La Giunta Comunale, in aggiunta alle varie misure economiche deliberate per le imprese e le famiglie, ha inteso destinare l’imposta di soggiorno di quest’anno alla promozione nazionale ed estera, destinando però, a supporti degli imprenditori del turismo, parte del gettito per garantire ai turisti non solo una vacanza sicura ma una vacanza assicurata e quindi in serenità.
L’Amministrazione Comunale manda un abbraccio a tutti gli operatori turistici di Caorle perché sia una buona stagione ed un abbraccio a tutti i nostri turisti che attendiamo con la consueta e fidelizzata accoglienza".

 

"E' stata una giornata importante quella di oggi - commenta il Vice Presidente Forcolin - un taglio del nastro che ha coinvolto idealmente l'intero litorale e che apre ufficialmente la stagione estiva. Nonostante le difficoltà, gli operatori hanno saputo farsi trovare pronti  superando le varie criticità derivanti da normative, decreti e ordinanze, grazie anche al gioco di squadra attivato insieme a istituzioni, Comune e Regione, che non li ha mai abbandonati. Con una battuta che usa spesso il nostro Governatore Zaia, possiamo proprio dire che da soli si fa prima ma assieme si va più lontano! Lanciamo quindi con grande ottimismo questa stagione, che sia ricca di soddisfazioni sia dal punto di vista economico che occupazionale, tema che ci sta a cuore, viste le migliaia di famiglie che gravitano intorno alle numerose  attività economiche e turistiche".

 

pubblicata il 01 giugno 2020
<< <  ... 888990919293949596 ...  > >>