Esplora contenuti correlati

News

Iniziativa della Consulta dei Giovani, in collaborazione con la Pro Loco di Caorle e con il sostegno di Confcommercio Caorle e Federalberghi Caorle, per raccogliere fondi per il restauro del Santuario della Madonna dell'Angelo

In questi giorni i componenti della Consulta dei Giovani stanno consegnando dei salvadanai alle varie attività commerciali ed alberghi di Caorle che potranno essere utilizzati per la raccolta di donazioni da devolvere al restauro del Santuario della Madonna dell'Angelo.

L'iniziativa è stata ideata dal Comitato Esecutivo della Consulta dei Giovani, in collaborazione con la Pro Loco di Caorle e con il sostegno di Confcommercio e Federalberghi Caorle che hanno illustrato ai gestori delle attività le finalità del progetto.

“Chiunque vorrà aderire all'iniziativa – spiega il Presidente della Consulta dei Giovani, Gianmarco Montino - potrà lasciare una somma, naturalmente a sua completa discrezione, all'interno di questi raccoglitori che saranno sparsi per tutta la città presso le attività che appoggiano l'iniziativa; che sia il resto dopo aver pagato un caffè al bar o dopo aver cenato in pizzeria, in farmacia o dopo un piacevole soggiorno in una struttura alberghiera, ogni contributo sarà significativo per aiutare a conservare e difendere il Santuario che non è solo uno dei monumenti più importanti di Caorle, ma è soprattutto un simbolo in cui la nostra comunità si identifica”.

I salvadanai rimarranno presso le attività commerciali e gli alberghi fino al termine della stagione estiva (ed anche oltre) e saranno poi raccolti dai giovani della Consulta.

“I giovani di Caorle continuano il loro impegno per il bene della Città – sottolinea l'Assessore alle Politiche Giovanili ed al Turismo, Mattia Munerotto – Come tutto il resto della popolazione, anche i ragazzi hanno a cuore il Santuario, patrimonio storico, artistico e religioso della nostra città, dall'importante valore anche dal punto di vista turistico. L'Amministrazione Comunale continuerà a supportare la collaborazione pastorale di Caorle e tutti gli Enti che si stanno impegnando per la preservazione della chiesa”.

“Dopo aver dato vita all'iniziativa “Metti anche tu un mattone per restaurare il Santuario della Madonna dell'Angelo” che permette di acquistare simbolicamente uno o più mattoni del Santuario da restaurare, ciascuno del valore di 50 euro – spiegano i Presidenti di Confcommercio Caorle e Federalberghi Caorle, Corrado Sandrin e Kay Turchetto – abbiamo voluto sostenere questa lodevole iniziativa dei ragazzi della Consulta dei Giovani che stanno dimostrando nei fatti il loro attaccamento alla Città. Le aziende commerciali ed alberghiere del nostro territorio stanno sostenendo con vigore il restauro del Santuario della Madonna dell'Angelo, cuore pulsante della Comunità di Caorle che deve essere preservato per le prossime generazioni”.

Data creazione: 24-02-2023 | Data ultima modifica: 24-02-2023

<< <  ... 327328329330331332333334335 ...  > >>