Esplora contenuti correlati

News

Si aprono oggi gli Europei di duathlon di Caorle (VE): più di mille tra atleti, coach, responsabili e volontari

E’ tutto pronto per la grande festa del duathlon. Oggi, venerdì 17 marzo, si aprono ufficialmente i Campionati Europei di Duathlon Sprint Élite, Paraduathlon ed Age Group e i Campionati Europei di Duathlon Standard Age Group. La manifestazione, dopo la presentazione ufficiale e la Parata delle Nazioni in programma oggi alle ore 18.00 (a seguire, alle 18.30 la cerimonia di apertura e il party), entrerà nel vivo domani, sabato 18 marzo, per proseguire domenica 19 marzo, con l’assegnazione delle medaglie europee. Questa mattina l’incontro istituzionale nel municipio di Caorle, alla presenza, tra gli altri, dell'Assessore allo Sport ed al Turismo del Comune di Caorle, Mattia Munerotto, del presidente della Fondazione Caorle Città dello Sport, Renato Finotto, del presidente di Europe Triathlon, Renato Bertrandi, del presidente della Federazione Italiana Triathlon (FiTri), Riccardo Giubilei, del presidente di Silca Ultralite Vittorio Veneto, Aldo Zanetti e del presidente onorario di Silca Ultralite Vittorio Veneto e Amministratore Delegato di Silca SpA, Michele Gazzola. Hanno partecipato anche diversi rappresentanti istituzionali e sportivi, volontari, partner e cittadini.

L’evento, organizzato da Silca Ultralite Vittorio Veneto, supportata da Europe Triathlon, dalla Federazione Italiana Triathlon e dall’Amministrazione Comunale di Caorle, con il patrocinio della Regione del Veneto, sarà un grande evento, sia in termini di partecipazione che di contenuti tecnici.

NUMERI

Supera le mille unità il conteggio dei partecipanti all’evento: oltre agli atleti iscritti e ai circa 160 volontari impegnati per la buona riuscita dell’evento (con particolare attenzione alla viabilità con il coordinamento della Polizia Locale di Caorle), prenderanno parte all’evento anche coach, accompagnatori, referenti delle Federazioni Nazionali di triathlon. Risultano iscritti 596 atleti con le loro tre guide (599), medici, coach e aiutanti del paraduathlon, per un totale di 604. Nel dettaglio, 45 gli élite, 29 gli under 23, 43 gli junior, 16 i paraduathleti, con 463 Age Group (divisi in 264 nello sprint e 199 nello standard). Le Nazioni europee rappresentate sono ventidue, con ben 325 atleti provenienti dalla Gran Bretagna. Gli italiani iscritti sono 91, 35 tra élite, under 23 e junior e paratleti e 56 Age Group.

ATLETI

Domani saranno in gara tutti e sei i medagliati degli Europei di duathlon 2022 della categoria élite. Per i colori di casa, a difendere il titolo conquistato a Bilbao, in Spagna, lo scorso anno, ci sarà Giorgia Priarone, che si confronterà con coloro che hanno condiviso con lei il podio 2022, la francese Marion Legrand (argento) e la belga Maurine Ricour (bronzo). Nella lista partenti, si aggiunge l’ungherese Zsanett Bragmayer, vincitrice proprio domenica 12 marzo dell’appuntamento”indoor” di Sursee, in Svizzera, dell’Arena Games Triathlon Series powered by Zwift (nuoto in piscina, bici sui rulli e corsa sul tapis roulant), vincitrice lo scorso anno delle finals del medesimo circuito, vincitrice e medagliata in diverse prove Itu, Premium Cup e 12esima alle Olimpiadi di Tokyo nel luglio del 2021. Ingresso in start list anche per Lisa Perterer, campionessa europea di duathlon nel 2020, atleta olimpica a Tokyo e quarta nel 2022 nella World Triathlon Cup di Huatulco. Al maschile sarà invece il campione in carica, il francese Maxime Hueber - Moosbrugger (domenica 12 marzo secondo a Sursee), a doversi guardare dal connazionale Benjamin Choquert, secondo lo scorso anno e dal belga Arnaud Dely, terzo. Occhi puntati anche sullo spagnolo Mario Mola, uno dei triathleti più decorati di sempre, tre volte campione del mondo di triathlon (2016, 2017 e 2018), in gara a due Olimpiadi (Londra 2012 e Rio de Janeiro 2016, con l’ottavo posto). In chiave azzurra, cercheranno di farsi valere, Marta Bernardi e Samuele Angelini. Tra le under 23, la start list vede iscritti la campionessa in carica, la spagnola Marta Romance e il bronzo 2022, l’italiano Alberto Bartolomeo Demarchi. Ci sarà anche un altro campione europeo in carica, quello junior che a Caorle gareggerà ancora tra gli under 20: si tratta del portoghese Joao Nuno Batista. Tra i tanti Age Group, arriveranno nella località caorlotta anche ottantenni e settantenni: tra questi, spiccano il francese Guy Daudet, classe 1941 (categoria 80-84), campione europeo di duathlon standard conquistato nel 2017 e bronzo mondiale nel 2016 (entrambi nella categoria 75-79), che sarà al via della gara sprint e il britannico Vernon Thomas, classe 1944 (categoria 75-79), campione europeo di questa categoria nel 2020 e argento nel 2022, iscritto alla gara standard. Al femminile ci saranno due “portacolori” della categoria 75-79, entrambe classe 1948, l’inglese Anne Dockery (distanza standard), campionessa mondiale di duathlon nel 2018 (70-74) e bronzo lo scorso anno nella rassegna continentale e l’italiana Lucia Soranzo (distanza sprint), plurititolata europea e mondiale con 12 medaglie d’oro, un argento e un bronzo.

Per quanto riguarda invece il paraduathlon, uno degli atleti più attesi è sicuramente il sardo Giovanni Achenza, classe 1971, bronzo nel triathlon alle Paralimpiadi di Rio 2016 e Tokyo 2020, nel 2019 campione europeo e bronzo mondiale nella categoria PTWC, alla prima partecipazione internazionale nel duathlon. Attenzione per la giovane (classe 2002) Francesca Tarantello, categoria PTVI (con la guida Silvia Visaggi), che tra settembre e novembre dello scorso anno ha conquistato l’argento alle World Triathlon Championship Finals e vincitrice di due tappe della World Triathlon Para Cup a Alanya e della Europe Triathlon Para Cup a Bari e di recente è stata scelta come miglior paratriathleta europea da Europe Triathlon. Per quanto riguarda la partecipazione straniera, nella categoria PTS4, ci sarà l’austriaco Martin Falch (classe 1967), campione mondiale in carica di triathlon lunghe distanze, aquathlon e duathlon (e vicecampione di triathlon cross e di duathlon cross). Tra gli uomini, categoria PTVI, in gara il belga Nicolas Dewalque (classe 1987), capace lo scorso anno a settembre di vincere il titolo continentale nel triathlon media distanza e il bronzo nell’aquathlon. Al femminile, indosserà il body della nazionale polacca a Caorle, Marta Dzieciatkowska (classe 1998), ottava nel ranking mondiale del paratriathlon, lo scorso settembre vincitrice della tappa di Alhandra della World Triathlon Para Cup.

PERCORSI

Si correrà nel cuore del centro di Caorle, toccando i punti più caratteristici di quella che è conosciuta come la Piccola Venezia: dal Santuario della Madonna dell’Angelo al Duomo di Santo Stefano Protomartire, da piazza Vescovado a piazza San Pio X, da Rio Terrà delle Botteghe a Piazza Papa Giovanni. A seconda delle distanze, ci sarà anche l’occasione di correre sulla Scogliera Viva e di pedalare nel lungomare Trieste. Per gli Age Group e i paratriatleti sono stati predisposti percorsi che li vedranno correre sempre nel centro storico e poi pedalare nell’entroterra di Caorle fino a San Giorgio di Livenza, attraversando il suggestivo Ponte delle Bilance, lambendo Ca’ Corniani e transitando in località La Salute di Livenza, in comune di San Stino di Livenza. Partenza e arrivo saranno collocati nella pista di atletica dello stadio Chiggiato, mentre il “quartier generale” ha trovato posto al Palaexpomar.

I percorsi della distanza sprint (Élite, Under 23, Junior, Paraduathlon ed Age Group) prevedono una frazione di 5 km (2 giri da 2,5 km), una frazione di ciclismo di 20 km (per Élite, Under 23, Junior 4 giri da 5 km in centro, per Para ed Age Group un giro di 20 km nell’entroterra) e una frazione di corsa di 2,5 km (in un giro unico). I primi a competere saranno gli Age Group domani, sabato 18 marzo, alle ore 8.30, con la partenza del primo gruppo (categorie da 16-19 fino a 45-49). Alle 8.35 è previsto lo start per il secondo gruppo di Age Group (over 50). Alle 9.50 toccherà a tutte le donne Age Group. Alle 11.30 in scaletta c’è la partenza del paraduathlon, con la categoria PTWC, seguita alle 11.50 da PTS e PTVI. Il pomeriggio vedrà alle 14.00 il via della gara delle Junior donne, alle 15 quella degli Junior uomini, alle 16 delle Élite donne, per chiudere alle 17 con gli Élite uomini. Domenica 19 marzo spazio alle gare sulla distanza standard riservate agli Age Group: 10 km (2 giri da 5 km) di corsa, 40 chilometri di ciclismo (2 giri da 20 km) e 5 km di corsa (un giro unico). Alle 8.30 partiranno gli atleti delle categorie da 18-19 a 50-54, seguiti, alle 8.50 dagli over 54. Alle 9.10 spazio alle donne.

DICHIARAZIONI

La Città di Caorle è orgogliosa di ospitare un evento sportivo di prestigio internazionale come i Campionati Europei di Duathlon – commenta l'Assessore allo Sport ed al Turismo del Comune di Caorle, Mattia Munerotto – In questi giorni si trovano a Caorle i migliori atleti da tutto il continente che garantiranno uno spettacolo davvero da non perdere. Questo evento rafforza il già forte legame tra Caorle, Silca Ultralite e, più in generale, la multidisciplina perchè va ad aggiungersi alla Europe Triathlon Cup che a maggio si disputerà a Porto Santa Margherita e Lido Altanea. Stiamo diventando meta di riferimento per questa disciplina sportiva a livello continentale, con un importante e positivo ritorno d'immagine per la nostra località e le nostre imprese ricettive. Lo sport continua a confermarsi un grande veicolo promozionale per la nostra Città”.

Il binomio Caorle e sport internazionale continua a rafforzarsi – aggiunge Renato Finotto, Presidente della Fondazione Caorle Città dello Sport – Gli Europei di Duathlon si inseriscono nel solco tracciato da altre grandi manifestazioni ed eventi di respiro nazionale e continentale come “Azzurro Caorle” che ha portato in Città il campione olimpico Marcell Jacobs o il raduno della “Farfalle” della Ginnastica Ritmica Italiana, senza dimenticare il Giro d'Italia di cui ospiteremo l'arrivo della diciassettesima tappa il prossimo 24 maggio. Penso sia importante sottolineare che Caorle sta lavorando, mettendo a disposizione le proprie strutture ed i propri spazi a diverse discipline sportive, come una vera Città dello Sport dovrebbe fare”.

Un altro evento internazionale di prestigio per la Federazione Italiana Triathlon e per un movimento che cresce giorno dopo giorno e che conferma l'Italia e Caorle al centro dell'attività di Europe Triathlon - commenta il Presidente della Federazione Italiana Triathlon, Riccardo Giubilei - desidero ringraziare Silca Ultralite per aver accettato una sfida così importante nell'ottica di un lavoro di squadra che sta portando al conseguimento di risultati sempre più importanti. Da parte mia, sono lieto di dare il benvenuto ai tantissimi atleti, italiani e stranieri, che si contenderanno il titolo continentale di duathlon in un territorio particolarmente votato al nostro meraviglioso sport e nel quale i migliori specialisti continentali – nelle categorie Élite, Paratriathlon ed Age Group – daranno vita ad un'autentica festa del duathlon mai così ricca di contenuti tecnici. Un ringraziamento particolare voglio poi rivolgere alla Regione Veneto ed all'Amministrazione Comunale di Caorle che hanno lavorato alacremente per la buona riuscita della manifestazione”.

"Sono davvero contento, e come italiano sono fiero, che l'edizione del 2023 dei Campionati Europei di Duathlon si tenga a Caorle-Venezia - afferma il Presidente di Europe Triathlon, Renato Bertrandi - voglio ricordare che Venezia, nel lontano 1988, ha organizzato il Campionato Europeo di Triathlon e sono davvero felice che dopo 35 anni siamo qui per premiare i Campioni Europei. Per quanto riguarda il Duathlon, in Italia abbiamo avuto due edizioni, nel 2003 e nel 2006. Assisteremo a due grandi giorni di gare con i migliori atleti europei che si contenderanno il titolo. La gara dei Paratriathletes sarà anche un "must watch" e la sede di Caorle fornirà una gara davvero veloce e furiosa sul suo percorso pianeggiante. Gli Age Group avranno la possibilità di gareggiare su due distanze, Sprint e Standard".

Con grande gioia ci apprestiamo ad aprire questa rassegna continentale dedicata al duathlon, una disciplina all’interno della multidisciplina che tante soddisfazioni ha dato e sta dando proprio all’Italia - dice il Presidente di Silca Ultralite Vittorio Veneto, Aldo Zanetti - è motivo di orgoglio e anche di responsabilità essere stati scelti per la regia di questo evento, dai grandi numeri e dai grandi contenuti. Sarà un intensissimo weekend di gare, dove vedremo tante bandiere, a simboleggiare come lo sport può far duellare ma sempre unire. Un ringraziamento immenso va a tutti coloro che sono al nostro fianco, dal Comune alla Fondazione, dalla Città Metropolitana di Venezia alla Regione Veneto, da Europe Triathlon alla Fitri, senza dimenticare le Forze dell’Ordine, i nostri generosi volontari e i nostri partner. Contiamo, una volta di più, di dare un contributo di valore non solo a questo bellissimo sport ma anche alla promozione di un bellissimo territorio, come è quello di Caorle”.

Sono orgoglioso per l’assegnazione dei Campionati Europei di Duathlon a Silca Ultralite Vittorio Veneto. Un evento che permetterà a centinaia di atleti di mettersi alla prova e al tempo stesso di conoscere il nostro territorio, che ha così tanto da esprimere dal punto di vista industriale, culturale, sportivo ed umano - sottolinea l’Amministratore Delegato di Silca SpA e presidente onorario di Silca Ultralite Vittorio Veneto, Michele Gazzola - In questa avventura ci affiancano e sono vicine le Federazioni Italiana e Europea di Triathlon ma anche molti insostituibili volontari che fanno del loro amore per il territorio e per il servizio agli altri l’ingrediente segreto ed inimitabile di ogni evento di sport che organizziamo”.

COLLABORAZIONI

L’evento è organizzato da Silca Ultralite Vittorio Veneto, supportata da Europe Triathlon, dalla Federazione Italiana Triathlon e dall’Amministrazione Comunale di Caorle, con il patrocinio della Regione del Veneto, con il sostegno della Città Metropolitana di Venezia, del Comune di San Stino di Livenza, della Polizia Locale di Caorle, della Polizia Locale di San Stino e di Venezia Expomar Caorle Srl e la collaborazione di diverse associazioni sportive e di volontariato delle province di Venezia e Treviso.

Fondamentale il contributo dei partner Silca SpA, Banca Prealpi SanBiagio, Pasol, Amadio F.lli SpA, Méthode, San Benedetto, Promosport, Crios, Errea, Borgoluce, Kiron, Doge Logistica, Agenzia Lampo, Officine Ghizzo, Scatolificio Sarcinelli, Sogno Veneto, Lanificio Bottoli, Lazzarin Caffè ed Eurovelo. 

Data creazione: 17-03-2023 | Data ultima modifica: 17-03-2023

<< <  ... 363364365366367368369370371 ...  > >>