Esplora contenuti correlati

News

“Caorle Air Show”: domenica 5 maggio le Frecce Tricolori a Caorle

La Città di Caorle ospiterà domenica 5 maggio il “Caorle Air Show”, spettacolo aereo che vedrà esibirsi la Pattuglia Acrobatica Nazionale, a tutti nota come Frecce Tricolori, insieme ad altri velivoli e gruppi di volo.

Le Frecce Tricolori mancavano a Caorle dal 2008: si tratta quindi di un'occasione preziosa per poter assistere alle esibizioni dei piloti a bordo dei 10 Aermacchi MB.339 PAN, famosi in tutto il mondo.

Il “Caorle Air Show” è promosso dal Comune di Caorle, mentre l'ente organizzatore è l'Aero Club di Pordenone, coadiuvato in loco dal Club Volo al Mare di Caorle. L'evento gode del patrocinio dell'Aeronautica Militare Italiana.

Da Lungomare Petronia e dalle aree e spiagge limitrofe si potrà assistere allo spettacolo che prenderà il via verso le ore 13.55 di domenica 5 maggio per concludersi verso le ore 18.00.

Il programma prevede le seguenti esibizioni:

  • Aero Club Pordenone, Aero Club Friulano, Aero Club Volo al Mare: vari velivoli delle tre scuole di volo sorvoleranno l'area adibita allo spettacolo. Più avanti, nel corso dello spettacolo, Aero Club Volo al Mare proporrà poi l'esibizione anche di Mauro di Biaggio, esperto pilota e anima dell'aviosuperficie di Caorle, a bordo di un “Rans rv4”.
  • 15°Stormo dell'Aeronautica Militare: Elicottero HH.139 (utilizzato dalla Forza Armata per operazioni di Combat/SAR) All'inizio della manifestazione effettuerà l'apertura del Tricolore, accompagnato dall'Inno d'Italia, con l'aero-soccorritore calato fuoribordo che tratterrà la bandiera italiana.
  • Sorlini s.p.a.: esibizione di tre Fiat G.46, restaurati. Si tratta di velivoli usati fino agli anni '60 del secolo scorso dall'Aeronautica Militare nelle Scuole di Volo.

  • Reparto Volo Vigili del Fuoco di Venezia: Elicottero AW.139. (elicottero che ha gradualmente sostituito i multiruolo AB.412 nei reparti volo dei Vigili del Fuoco) effettuerà una dimostrazione di intervento coordinata e spiegata al pubblico dal Comandante del Reparto Volo di Venezia (Comandante Alessandro Favaro).

  • Sandro Pagliarin e il Generale Alberto Rosso, ex Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare. Voleranno su un “North American t-6 Texan”, altro aereo dedicato all'addestramento.

  • Aero Club Verona: Cap 10 (velivolo ad elica per l'addestramento al volo acrobatico adattato per la conduzione da parte di piloti con disabilità motorie). Il pilota Paolo Pocobelli, istruttore di volo e persona con disabilità a seguito di un incidente con il paracadute, effettuerà una dimostrazione di manovre acrobatiche.

  • Esercito Italiano: Elicottero Augusta A129 dimostrazione di volo.

  • Aero Club Milano: con Extra 300 volerà Davide Augusti, classificatosi secondo lo scorso anno ai Campionati Italiani di acrobazia aerea.

  • Polizia di Stato: sorvolo del velivolo P68 Obs.

  • Jonathan Collection – Aerei storici famosi Onlus: a bordo di un Caproni Ca.3 (replica del bombardiere in uso all'Aviazione Italiana durante la prima guerra mondiale) i piloti Fabio Consoli e Daniele Beltrame, accompagnati da una replica dello Spad XIII (caccia italiano della prima guerra mondiale che ripropone i colori della livrea dell'asso Francesco Baracca) con a bordo Fabio Iannacone. Prima uscita in una manifestazione aerea organizzata da un Aero Club.

  • CantorAir: Pitts S2A (Biplano acrobatico utilizzato fino agli anni Ottanta del secolo scorso nei mondiali di acrobazia aerea). Condotto dal pilota Maurizio Costa, direttore della Scuola di Volo CantorAir.

  • Aero Club Milano: Sukhoj SU-31M (aeroplano di alta acrobazia di costruzione russa). Il pilota Guido Raccioppoli ha ottenuto numerosi piazzamenti nei campionati di acrobazia aerea nella categoria illimitata.

  • Guardia di Finanza: dimostrazione di intervento con elicottero A139 e imbarcazioni al seguito.

  • Melanie Astles: a bordo di un Extra 330, la pilota, unica donna che partecipa alle competizioni Red Bull in tutto il mondo, proporrà le sue acrobazie. Melanie Astles è campionessa nazionale francese di acrobazia aerea.

  • Esercito Italiano: Elicottero EH90 dimostrazione e sorvolo.

  • Flying Bulls – Red Bull Team: i 4 velivoli “Extreme” del team acrobatico, provenienti dalla Repubblica Ceca, saranno protagonisti di esibizioni ad alto tasso d'adrenalina.

  • Aeronautica Militare Ungherese: Saab Jas 39 Gripen (velivolo da superiorità aerea che affianca gli Eurofighter dell'Aeronautica Italiana nella difesa Europea) effettuerà una emozionante dimostrazione in volo. A bordo il Capitano David Szentendrei.

  • 15°Stormo dell'Aeronautica Militare: Elicottero HH.139 (utilizzato dalla Forza Armata per operazioni di Combat/SAR) effettuerà una simulazione di soccorso in mare di un naufrago e una dimostrazione delle capacità e della manovrabilità della macchina.

Il programma del “Caorle Air Show” potrebbe subire modifiche, con l'inserimento di altri velivoli e gruppi di volo.

La chiusura dello Show sarà naturalmente affidata alle Frecce Tricolori (ore 17.30 circa) che incanteranno con le loro evoluzioni il folto pubblico che sarà presente a Caorle. Sono attese, infatti, diverse decine di migliaia di spettatori per il primo impegno ufficiale della stagione 2024 della Pattuglia Acrobatica Nazionale. Quanto alle personalità che garantiranno il buon funzionamento del “Caorle Air Show”, si ricordano Il Generale di Brigata Aerea Maurizio De Rinaldis, Direttore della Manifestazione, Fausto Pittino, Addetto al Controllo del Traffico Aereo, Stefano Borgarelli, Addetto alla Sicurezza al suolo e Roberto Bassi, speaker. Prevista, infine, anche l'esibizione con “Hydrofly” di Cristiano Perseu, che dopo le Frecce Tricolori, intratterrà il pubblico con alcune evoluzioni su Flyboard.

INFORMAZIONI DI SERVIZIO

Dalle ore 7.00 di sabato 4 maggio alle ore 24.00 di domenica 5 maggio sarà vietata la sosta con rimozione dei veicoli nell'area di Via Aldo Moro adiacente al Palaexpomar.

Dalle ore 8.00 di sabato 4 maggio alle ore 24.00 di domenica 5 maggio sarà vietata la circolazione e la sosta in piazzetta Marchesan.

Dalle ore 11.00 alle ore 19.00 di sabato 4 maggio e dalle ore 12.00 alle ore 20.00 di domenica 5 maggio sarà sospesa la circolazione in Via della Serenissima, Via d'Annunzio, Via Luigi dal Moro (nel tratto compreso tra l'intersezione con Via delle Cape e l'intersezione con Via Roma), Via Roma, Piazza Vescovado, Via Madonna dell'Angelo e Salita dei Fiori.

Dalle ore 10.00 alle ore 19.00 di sabato 4 maggio e dalle ore 10.00 alle ore 20.00 di domenica 5 maggio sarà vietata la sosta, con rimozione dei veicoli, lungo Via d'Annunzio, Via della Serenissima, Via Roma e Salita dei Fiori. Durante le due giornate, infatti, Via Roma, Via Madonna dell'Angelo e Via Salita dei Fiori saranno riservati ai veicoli al servizio della manifestazione. I veicoli in sosta saranno rimossi coattivamente.

In alcune zone delle vie limitrofe saranno riservati alcuni posti auto ad ambulanze, auto mediche e Vigili del Fuoco.

A causa dell'elevato afflusso di pubblico, si consiglia agli interessati di parcheggiare le auto nei parcheggi posti all'esterno del centro storico, in particolare nell'EcoPark di Viale Gallini, nel Parcheggio dello Stadio Comunale (Piazzale Olimpia e aree limitrofe), nei parcheggi posti lungo Strada Sansonessa.

Altri parcheggi disponibili sono quelli presenti in Via dei Tropici e in Via Firenze, ma essendo siti all'interno dell'isola di Caorle vi saranno maggiori rischi di rallentamenti.

Si ricorda, infine, che durante la manifestazione la fascia di circa dieci metri posta lungo la battigia sarà interdetta a tutti, ad eccezione dei mezzi di soccorso.

Sarà interdetta anche la parte “lato mare” di Lungomare Petronia, tra la diga foranea e la ScoglieraViva, anch'essa riservata ai mezzi di soccorso, agli organizzatori ed ai servizi di supporto.

Data creazione: 30-04-2024 | Data ultima modifica: 30-04-2024

<< <  ... 212223242526272829 ...  > >>