Seguici su:

Esplora contenuti correlati

Il Sindaco scrive a Poste Italiane

 
Dal 15 luglio Poste Italiane Spa applicherà il nuovo modello di recapito della corrispondenza, nella fascia costiera che va da Cavallino-Treporti a Bibione, denominato “Joint Delivery”. Ciò comporterà un taglio di Portalettere Base tra il 30 ed il 40 per cento, con la completa ridistribuzione delle zone di recapito fra i portalettere presenti.
 

Il Sindaco di Caorle avv. Luciano Striuli ha richiesto, quindi, direttamente a Poste Italiane Spa, notizie in merito alla riorganizzazione aziendale prospettata, informando, nel contempo, l’intenzione di condividere la problematica con i colleghi Sindaci della Costa Veneta.

  

“Tale progetto – scrive il Sindaco di Caorle avv. Luciano Striuli - viene messo in atto in un territorio, come quello della Costa Veneta, in piena stagione turistica, con una parte dei portalettere probabilmente assente per ferie, impiegando portalettere neoassunti con contratti a termine e scarsa conoscenza del territorio e pertanto la necessità di imparare o reimparare tutti i numeri civici. Inevitabilmente ciò potrebbe creare una confusione organizzativa e operativa che peserebbe su una situazione già di per sé difficile”.

 

pubblicata il 09 luglio 2019
<< <  ... 103104105106107108109110111 ...  > >>