Seguici su:

Esplora contenuti correlati

Presentata l’indagine “Rileva Caorle”

 

Anche quest’anno il Consorzio Arenili “Caorlespiaggia”, in collaborazione con il Comune di Caorle, ha affidato alla ditta Omniter la realizzazione dell’indagine “Rileva Caorle”, i cui risultati sono stati presentati mercoledì mattina in sala di rappresentanza del Municipio di Caorle.
“Abbiamo utilizzato lo stesso metodo dell’anno scorso – spiega l’incaricato Omniter Michele Scarabello – non più tramite intervistatore, ma avvalendoci di alcuni steward che hanno distribuito e poi raccolto i questionari ai turisti in spiaggia”.

   

Ecco i principali risultati dei 1100 questionari utili:
- È in crescita la percentuale delle persone che, ritornate a Caorle, notano miglioramenti;
- Ancora in molti non conoscono il sito www.caorle.eu, portale turistico ufficiale della località. “È da considerare il fatto – spiega l’Assessore al Turismo Alessandra Zusso – che il sito è stato completamente rivisitato la scorsa primavera e che le campagne promozionali sono iniziate solo in giugno ed i questionari sono stati somministrati nel mese di luglio. Positivo il fatto che, tra coloro che conoscono il sito, l’85% lo ha visitato”;
- Chi conosce il nuovo servizio di web-cam lo utilizza molto anche dopo le ferie;
- La maggior parte delle persone non ha visitato la laguna “Considerando comunque il fatto che alcune persone non la visitano per scelta – continua l’Assessore Zusso –significa però che abbiamo un margine su cui lavorare per farla conoscere ed è proprio per questo che il prossimo anno punteremo molto sul prodotto Caorlèlaguna”,
- Molto buoni i risultati relativi ai servigi igienici, all’assistenza, alle attività ricreative ed alle attrezzature della spiaggia, così come la gestione dei rifiuti;
- Buona l’opinione sui sistemi di comunicazione;
- Come tipologia di ristorazione i turisti hanno scelto il fast food (probabilmente relativo al pranzo veloce da consumare in spiaggia) ed i locali tipici (dove consumare prodotti a km zero e di qualità).

 

Leggi qui la relazione del progetto.

  

pubblicata il 13 dicembre 2018
<< <  ... 108109110111112113114115116 ...  > >>