Seguici su:

Esplora contenuti correlati

Un “Cavallino Bianco” (noto brand di Family Spa Hotel) al posto dell’ex “Colonia Pordenone”

 

Questa mattina il Sindaco di Caorle avv. Luciano Striuli ed il CEO & General Manager di Cavallino Bianco Ralph A. Riffeser hanno presentato il progetto che il noto brand di Family Hotel realizzerà a Caorle nell’area dell’ex colonia Pordenone, situata all’inizio di viale dei Cacciatori.
 

“Finalmente il mio sogno e quello delle nostre tantissime famiglie ospiti di un ‘Cavallino Bianco’ al mare potrà avverarsi – ha dichiara il Manager Riffeser - In più di un decennio ho visitato e valutato moltissime proposte di location in tutta Italia, che però per l’una e/o l’altra ragione, urbanistica, paesaggistica, logistica, economica ma anche politica non hanno potuto avere proseguimento.
Nella tarda primavera di quest’anno con la vecchia “Colonia Pordenone” a Caorle tutti gli elementi hanno concordato con le nostre aspettative, e dopo aver trovato l’accordo con la Solfin per l’acquisizione ed aver avuto un cordiale ed interessatissimo benvenuto dalle amministrazioni locali, in primis dal Sindaco avv. Luciano Striuli, dieci giorni fa abbiamo formalizzato il passaggio di proprietà a favore della nostra società.
Passate le imminenti festività natalizie e di fine anno, insieme al mio team mi metterò appassionatamente al lavoro per declinare il blasonato concept del “Cavallino Bianco” di Ortisei in uno di tipo balneare con l’obiettivo di un apertura da Pasqua all’Epifania, cioè oltre i classici mesi estivi.
Conseguentemente saranno gli architetti chiamati a tradurre questo nuovo concept in un’architettura che riesca a traspirare lo stesso incantesimo della casa madre, con l’obiettivo di portare il risultato al vaglio delle competenti amministrazioni entro l’autunno prossimo unitamente alla speranza di un iter approvativo favorevolmente breve ed una realizzazione quanto prima”.

 

“Finalmente un’area così importante di Caorle verrà riqualificata e valorizzata come si deve – ha commentato il Sindaco Striuli – L’arrivo a Caorle di un brand così rinomato avrà importanti ripercussioni positive su tutto il territorio, sia a livello d’immagine che a livello economico. Prima di tutto rafforzerà l’immagine della nostra Città, in quanto località particolarmente adatta alle famiglie, che possono trovare ospitalità e servizi ad essa dedicati. Il CB è un brand che occupa una posizione unica sul mercato del turismo: insediandosi a Caorle ci permetterà di differenziarci rispetto ai nostri competitor e sono sicuro funzionerà come stimolo per i nostri operatori a migliorare la loro offerta turistica. Se il CB ha creduto in Caorle è perchè hanno intuito il potenziale della nostra località!
L’apertura di questa grande struttura riqualificherà, inoltre, un’area per troppi anni rimasta abbandonata e posizionata in un luogo chiave: in riva al mare, collegata al centro storico da un’incantevole passeggiata e a due passi dalla laguna, area naturalistica protetta. Infine, non dobbiamo sottovalutare l’impatto che avrà a livello occupazionale, offrendo numerosi posti di lavoro tutto l’anno. Siamo, quindi, molto contenti che il brand Cavallino Bianco abbia trovato qui a Caorle il luogo ideale dove realizzare la sua struttura, che, insieme all’offerta già presente nel territorio, siamo sicuri contribuirà a portare e qualificare il nome di Caorle in Italia e all’estero”.

  

pubblicata il 20 dicembre 2018
<< <  ... 67891011121314 ...  > >>