Esplora contenuti correlati

News

Giornata Mondiale per l'Eliminazione della violenza contro le donne

Tanti appuntamenti, oggi, 25 novembre, in occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne. Si conclude, infatti, il progetto #Caorle4Women 25-25-25 promosso dall'Amministrazione Comunale di Caorle per sensibilizzare la popolazione ed in particolare i più giovani rispetto alla necessità di contrastare ogni forma di violenza di genere.

Questa mattina, Lorenza Bernardi, sceneggiatrice di cartoni animati e autrice di libri per ragazzi e allenatrice giovanile, l'Assessore ai Servizi Sociali e Pari Opportunità Katiuscia Doretto e la Presidente del Consiglio Comunale di Caorle Elisa Trevisan hanno incontrato gli alunni della Scuola Secondaria “Enrico Fermi” e dell'Istituto alberghiero Lepido Rocco. Lorenza Bernardi ha proposto alcuni spunti legati al suo ultimo libro “Ragazz*. Una fulminante commedia sullo scambio di genere”, presentato poi nel pomeriggio anche presso la Biblioteca Civica di Caorle. Sono poi state svelate le due frasi dedicate alla lotta alla violenza contro le donne scelte attraverso un concorso promosso tra gli alunni delle classi terze della Scuola Fermi che sono state trascritte su una targa installata negli spazi dell'Istituto.

“La violenza non è mai la risposta giusta, qualunque sia la domanda”

“Una donna che lotta per i suoi diritti e per la sua libertà può fare la differenza per tutte”

Queste le due frasi trascritte sulla targa affissa a scuola e sulle due panchine rosse, simbolo della lotta alla violenza contro le donne, presenti a San Giorgio di Livenza e sul lungomare Petronia a Caorle.

Alle 14, infatti, è stata inaugurata la panchina rossa di San Giorgio di Livenza, installata con il contributo del Lions Club Caorle, mentre alle 15 si è tenuta, presso la panchina rossa di lungomare Petronia (decorata con le composizioni dell'Associazione “Il Filo d'Ancora”), le cerimonia di consegna di un contributo in denaro del valore di Euro 2.000, raccolto in occasione della #Caorle4Women del 25 settembre (organizzata in collaborazione con Silca Ultralite Vittorio Veneto) e con la collaborazione della Fondazione Caorle Città dello Sport ed assegnato al Centro Antiviolenza “Il Telefono Rosa” di Treviso, rappresentata dalla presidente Rita Giannetti.

Alla cerimonia erano presenti anche l'Assessore allo Sport Mattia Munerotto, l'Assessore al Bilancio Vera Montisano, il Comitato Esecutivo della Consulta dei Giovani, oltre alle Forze dell'Ordine ed alle socie del “Filo d'Ancora”.

Le celebrazioni per la Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne si chiuderanno questa sera, alle ore 20.30, nel Centro Civico di Piazza Vescovado con la serata musicale “Quello che le donne dicono – Racconti in musica verso la ricerca dell'Amore sano” (pianoforte Daniele Labelli, voce Silvia Smaniotto), organizzata in collaborazione con il Centro Ricreativo Culturale “Sandro Pertini”.

La lotta alla violenza di genere deve partire da una rivoluzione culturale, mettendo al centro il rispetto verso la donna e verso ogni individuo – ha spiegato l'Assessore alle Pari Opportunità Katiuscia Doretto – Per questa ragione, l'Amministrazione Comunale ha voluto che il progetto #Caorle4Women si allargasse coinvolgendo giovani, adulti, associazioni in più appuntamenti ai quali la nostra comunità ha dato un ottimo riscontro in termini di partecipazione e coinvolgimento”.

Data creazione: 25-11-2022 | Data ultima modifica: 25-11-2022

<< <  ... 406407408409410411412413414 ...  > >>