Esplora contenuti correlati

News

Europei Duathlon: si correrà nel cuore del centro di Caorle, toccando i punti più caratteristici

Sarà lo stadio Chiggiato ad ospitare la partenza e l’arrivo dei Campionati Europei di Duathlon Sprint Élite e Age Group e dei Campionati Europei di Duathlon Standard Age Group in programma a Caorle dal 17 al 19 marzo. Le gare dunque partiranno e arriveranno nella struttura sportiva poco distante dal centro, con “quartier generale” nel vicino Palaexpomar. Ma in centro, sia per la frazione di corsa a piedi che per quella di ciclismo, transiteranno gli atleti delle categorie Junior, élite e paraduathlon. I percorsi toccheranno alcuni dei punti più suggestivi della località che hanno contribuito a far conoscere Caorle come la “Piccola Venezia”. Dal Santuario della Madonna dell’Angelo, al Duomo di Santo Stefano Protomare, da piazza Vescovado a piazza San Pio X, da Rio Terrà delle Botteghe a Piazza Papa Giovanni. Insomma, tutti coloro che arriveranno nella cittadina balneare veneziana per il grande evento europeo dedicato alla multidisciplina potranno gustarsi, anche in gara, lo spettacolo del centro storico. A seconda delle distanze, ci sarà anche l’occasione di correre sulla Scogliera Viva, la passeggiata sul mar Adriatico caratterizzata dagli scogli frangiflutti scolpiti, fin dal 1993, da artisti di fama internazionale. Gli atleti di queste categorie pedaleranno inoltre in Caorle capoluogo, transitando in lungomare Trieste e nel parco del Pescatore. Per gli Age Group sono stati predisposti percorsi che li vedranno correre sempre nel centro storico e poi pedalare nell’entroterra di Caorle fino a San Giorgio di Livenza. In bicicletta sarà attraversato il suggestivo Ponte delle Bilance (che prevede un meccanismo di apertura con bilancieri attivati a mano), l’Aviosuperficie Litorale di Caorle, Ca’ Corniani, con le sue Tre Soglie, opere che marcano e interpretano i tre ingressi dell’azienda agricola di proprietà di Genagricola con una serie di sculture-ritratto di cani e cavalli posizionati all’interno del podere (a ovest), una scritta a Led che si illumina ogni volta che in Italia cade un fulmine (a est) e un grande tetto dorato per l’antico casale (a nord), tre opere firmate dall’artista Alberto Garutti. Si sforerà anche a San Stino di Livenza, transitando in località La Salute di Livenza, suggestivo centro che sorge sulle due rive del fiume Livenza. Per quanto riguarda gli aspetti tecnici, le due frazioni di corsa a piedi saranno praticamente piatte, abbastanza nervose, vista la presenza di curve e rilanci. Per quanto riguarda la frazione di ciclismo, il percorso per le gare élite, Junior e paraduathlon, prevede più giri nel centro città, mentre quello per gli Age Group è filante e scorrevole, con lunghi rettilinei e poche curve. Uno spettacolo agonistico che si dipanerà dunque in uno scenario mozzafiato. L’evento, organizzato da Silca Ultralite Vittorio Veneto, supportata da Europe Triathlon, dalla Federazione Italiana Triathlon e dall’Amministrazione Comunale di Caorle, sarà dunque non solo un appuntamento agonistico, ma anche di promozione del territorio.
“Con lo staff organizzativo, Europe Triathlon, Fitri e amministrazione comunale abbiamo lavorato per predisporre percorsi non troppo impattanti in termini di viabilità - commenta il presidente di Silca Ultralite Vittorio Veneto, Aldo Zanetti - da qui, la decisione di collocare gli uffici organizzativi al Palaexpomar e fissare partenza e arrivo nella pista dello Stadio Chiggiato. Un arrivo in pista che ha sempre il suo fascino, come pure lo avranno i percorsi, a partire dalla frazione a piedi che porterà i duathleti a correre tra le vie del centro caratterizzate dagli edifici colorati. In bici ci sarà invece la possibilità di “visitare” l’entroterra. Insomma, sarà un evento sì dai grandi contenuti tecnici, ma anche una vera e propria promozione turistica di Caorle”.
“I percorsi di gara permetteranno agli atleti, ai tecnici ed agli appassionati di conoscere i luoghi più bella nostra Città – spiega l'Assessore allo Sport ed al Turismo del Comune di Caorle, Mattia Munerotto – La presenza di centinaia di atleti da tutta Europa arriveranno a Caorle per i Campionati Europei di Duathlon sarà per noi una vetrina preziosa anche in chiave turistica. Il binomio Caorle-Sport sta rappresentando certamente una delle strategie vincenti nella promozione della nostra destinazione turistica”.

Data creazione: 08-02-2023 | Data ultima modifica: 08-02-2023

<< <  ... 328329330331332333334335336 ...  > >>