Esplora contenuti correlati

News

Evento Conclusivo Progetto Sutra

Il Municipio ed il Centro Civico di Caorle hanno ospitato l'evento conclusivo del progetto "Sutra”, attivato nell'ambito del programma di cooperazione transfrontaliera Interreg “Italia – Croazia” 2014-2020, di cui Caorle è Comune Capofila.

Il progetto "Traffico sostenibile nelle aree costiere e nell'hinterland dell'Adriatico" (SUTRA) è nato con l'obiettivo di contribuire a risolvere questioni quali la riduzione del traffico e l'emissione di CO2 nelle aree urbane costiere transfrontaliere tra Italia e Croazia, al fine di migliorare la qualità dell'aria e promuovere una mobilità sostenibile a basso impatto.

Al progetto hanno partecipato numerosi Enti Locali Italiani e Croati: oltre al Comune di Caorle, Comune di Chioggia, Comune di Ravenna, Comunità Riviera Friulana, Comune di Pescara, ISIG – Istituto di Sociologia Internazionale di Gorizia, Contea di Spalato e Dalmazia, Città di Poreč – Parenzo, Città di Vodnjan – Dignano, Città di Split – Spalato.

La prima giornata di lavoro, riservata agli addetti, si è tenuta in Municipio ed è stata inaugurata dall'intervento del Sindaco di Caorle, Marco Sarto (nel pomeriggio si è svolta anche una visita al Museo Nazionale di Archeologia del Mare), mentre la seconda giornata di lavori si è tenuta nel Centro Civico ed è stata aperta al pubblico ed, in particolare ai portatori di interesse, dopo le ore 10.15

Il progetto Sutra ha preso il via 1 gennaio 2019 e si concluderà ufficialmente il 31 marzo 2023. Nell'ambito dell'iniziativa sono stati realizzati progetti volti a favorire la mobilità sostenibile per un importo complessivo pari ad Euro 2.897.000.

Durante la “due giorni” a Caorle, tutti i partner del Progetto, tramite i loro rappresentanti hanno presentato il risultato del grande lavoro svolto.

Il progetto, originariamente, prevedeva per le Città di Caorle e Parenzo la realizzazione di un collegamento marittimo. A causa di difficoltà legate all'allora ancora non avvenuto ingresso della Croazia nell'Area Schengen ed a problematiche connesse alla difficile navigabilità del Rio Interno a Caorle, l'originaria ipotesi progettuale è stata modificata, previa autorizzazione da parte della Regione del Veneto, Autorità di Gestione del Progetto.

Caorle, in particolare, ha dato vita all'iniziativa “Caorle On Bike”, grazie alla quale sono state acquistate 60 “e-bike” (bici elettriche) e posizionate 72 colonnine elettriche nelle due aree di sosta e ricarica realizzate nel parcheggio scambiatore “EcoPark” all'ingresso di Caorle e nel parcheggio di Piazza Veneto. Nell'area di sosta del parcheggio scambiatore sono state messe a disposizione anche 8 prese elettriche per la ricarica di e-bike private.

Le “e-bike” sono disponibili al noleggio mediante l'utilizzo dell'app “Caorle on Bike” disponibile per dispositivi Android e Ios.

Gli altri partner hanno realizzato i seguenti progetti:

Comune di Chioggia: Sistema di condivisione delle biciclette, sistema misto con tre stazioni fisse e nove stazioni virtuali. Acquistate 48 bici muscolari, 14 a pedalata assistita, 8 da bambino. 9 punti di ricarica per bici private.

Comune di Ravenna: Installazione di un sistema di bike sharing a pedalata assistita. Acquistate 45 biciclette elettriche e realizzate 5 stazioni per il bike sharing.

Comunità Riviera Friulana: realizzazione di postazioni di ricarica per bici con pedalata assistita lungo l'asse del fiume Stella tra l'area costiera e l'hinterland di Precenicco, Palazzolo dello Stella e Lignano Sabbiadoro ed acquisto di bici elettriche.

Comune di Pescara: realizzati tre nuovi hub che sono andati ad aggiungersi ai 10 siti già esistenti di mobilità ecologicamente sostenibile.

Split and Dalmatia County: erogazione di un servizio di bike-sharing nelle località di Trilj, Sinj, Solin, Klis (stazioni per smart bike con rastrelliere di ricarica e rastrelliere per smart bike classiche) e Dugopolje (stazione rifornimento per veicoli)

Città di Porec - Parenzo: Acquisto di un minibus elettrico (capacità di trasporto 20 passeggeri).

Città di Spalato: Miglioramento del sistema di noleggio di biciclette pubbliche attraverso l'acquisto, il trasporto, la consegna e l'assemblaggio di 16 biciclette elettriche in 4 località (insieme a portabiciclette, terminali di comunicazione e tessere per gli utenti).

Città di Vodnjan - Dignano: Acquisto 30 biciclette elettriche

Il Dirigente del Settore Tecnico del Comune di Caorle, ing. Enzo Lazzarin, ha anche illustrato i numerosi incontri tra i partner che si sono svolti nell'ambito della progettualità SUTRA: primo incontro si è tenuto a Caorle il 16 aprile 2019, il secondo incontro a Ravenna il 5 dicembre 2019, il terzo il 12 luglio 2020 a Gorizia, il quarto a Spalato il 9-10 giugno 2022, il quinto a Chioggia il 15 luglio 2022. Caorle ha poi attivato il servizio di bikesharing “Caorle on Bike” il 16 febbraio di quest'anno, presentando il progetto agli stakeholders del territorio il 23 febbraio.

Nel corso dei lavori della giornata del 10 marzo, dopo i saluti dell'Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Caorle, Giampietro Berardo, sono stati presentati anche il progetto MIMOSA, Interreg ITA CRO, da parte di Ana Sinkovic, Central European Initiative ed è intervenuto anche il dott. Angelo Mason, in rappresentanza di Joint Secretariat of Interreg Italy-Croatia CBC Programme 2021-2027 sul tema “Sustainable mobility and transport projects funded by INTERREG Italy-Croatia CBC Programme: Results achieved and prospects for the future”.

Data creazione: 10-03-2023 | Data ultima modifica: 10-03-2023

<< <  ... 316317318319320321322323324 ...  > >>