Esplora contenuti correlati

La Giornata Ecologica dei Cacciatori

Tra le persone che vivono a più stretto contatto con la Laguna di Caorle ci sono certamente i cacciatori dell'Associazione Cacciatori Veneti (ACV) che questo fine settimana, come ormai fanno da circa 5 anni, hanno organizzato una lodevole azione di pulizia delle sponde del Canale Nicesolo, da Falconera di Caorle e fino al territorio comunale di Concordia Sagittaria.

L'iniziativa ha coinvolto sabato 19 e domenica 20 marzo circa un centinaio di cacciatori e volontari della zona di Caorle, guidati dal presidente di ACV Provinciale di Venezia, Mattia Rossi, coadiuvato nell'azione da Tommaso Favero, presidente della sezione ACV di Caorle, e Michele Perlin, presidente della sezione ACV di Portogruaro. A dare supporto all'organizzazione anche l'Amministrazione Comunale di Caorle, da sempre molto sensibile al tema della preservazione del delicato contesto ambientale lagunare.

I cacciatori, dalle sponde e attraverso l'utilizzo di barchini, hanno ripulito alcune zone importanti della Laguna di Caorle, Falconera, il canale Canadare, l'Isola dei Pescatori, con un passaggio anche nella zona della Brussa e della sua spiaggia.

In diverse ore di lavoro, sono stati raccolti ben 500 sacchi, stracolmi di rifiuti di vario genere, soprattutto materiali in plastica, ma anche, purtroppo ingombranti di varia natura.

E' evidente, che, purtroppo, c'è chi tratta la Laguna di Caorle come una discarica a cielo aperto. Complessivamente i rifiuti recuperati grazie all'intervento dei cacciatori superano abbondantemente le quattro tonnellate.

“Vogliamo ringraziare i cacciatori dell'Associazione Cacciatori Veneti per questa iniziativa che mette in luce le condizioni di salute della nostra Laguna – spiega l'Assessore all'Ecologia del Comune di Caorle, Giampietro Berardo – Questo delicato ambiente non può essere utilizzato come una discarica a cielo aperto, perchè rappresenta uno dei tesori del nostro territorio, da preservare per le future generazioni. L'opera dei volontari che hanno ripulito le sponde dei canali lagunari è senz'altro meritevole e l'Amministrazione Comunale ha fatto il possibile per dare supporto logistico a questa iniziativa, in particolare relazionandosi con Asvo per consentire lo smaltimento delle tonnellate di rifiuti recuperate dai cacciatori. Il Comune di Caorle continuerà anche in futuro a sostenere queste iniziative. Ricordo a tutti i cittadini che gli ecocentri sono sempre a disposizione per il conferimento gratuito di ingombranti e rifiuti speciali che non possono e non debbono essere abbandonati in Laguna o in altre zone del nostro territorio”.

“L'Associazione Cacciatori Veneti ha a cuore la preservazione della Laguna di Caorle – è il commento del presidente provinciale ACV Mattia Rossi – Abbiamo voluto organizzare questa Giornata Ecologica perchè riteniamo che, al di là dei proclami di facciata rispetto alla necessità di tutelare l'ambiente lagunare, sia necessario impegnarsi in prima persona per questo scopo. Questa non è la prima Giornata Ecologica che organizziamo e continueremo a farne anche in futuro, con l'obiettivo di sensibilizzare la popolazione sull'importanza di una corretta fruizione della nostra Laguna e di quanto i cacciatori siano parte attiva nella preservazione di questo delicato ambiente”.

Data creazione: 21-03-2022 | Data ultima modifica: 21-03-2022

<< <  ... 686687688689690691692693694 ...  > >>