Esplora contenuti correlati

Ripulita la spiaggia di Duna Verde dai volontari di Plastic Free

Ancora una giornata ecologica promossa da Plastic Free nel territorio comunale di Caorle.

Domenica 18 febbraio, 42 volontari guidati dalla referente Plastic Free Caorle, Irene Zambusi, hanno raccolto rifiuti abbandonati nell'area del lungomare e dell'accesso alla spiaggia di Duna Verde.

Come ha spiegato Irene Zambusi, in poco più di un'ora di attività sono stati raccolti oltre 600 chili di rifiuti non solo in plastica, ma anche di vetro e alluminio. Sono stati recuperati anche vecchi mobili (sedie e tavolini) ed altri materiali inerti quali reti da cantiere, wc, pneumatici e persino pericolosissimi rifiuti in amianto.

Per procedere allo smaltimento di questi rifiuti speciali una ditta specializzata è stata contattata da Veritas che, in collaborazione con l'Amministrazione Comunale di Caorle, ha sostenuto l'attività di “clean up”.

“Complimenti alla dottoressa Irene Zambusi ed ai volontari per aver ancora una volta operato per la difesa dell'ambiente nel nostro territorio – commenta l'Assessore all'Ecologia del Comune di Caorle, Giampietro Berardo – La presenza di rifiuti pericolosi è un segnale al quale l'Amministrazione Comunale di Caorle intende rispondere con la massima vigilanza. Si cercherà, compatibilmente con le forze disponibili, di prevenire e reprimere gli abbandoni indiscriminati di rifiuti”.

“Voglio ringraziare Veritas e il Comune di Caorle per il supporto fornito – aggiunge Irene Zambusi – e soprattutto i tanti volontari, di Caorle e non solo, che hanno collaborato a questa iniziativa. Altre seguiranno nei prossimi mesi e ci auguriamo che queste attività possano essere un segnale per gli incivili che ancora si macchiano di condotte quali l'abbandono di rifiuti che sono pericolose per l'incolumità di tutti”.

Data creazione: 20-02-2024 | Data ultima modifica: 20-02-2024

<< <  ... 272829303132333435 ...  > >>